‘Lividi’

Valeria Caldelli (La Nazione): http://www.lanazione.it/multiportale_nazione/cultura/2013/12/22/1000529-annick-emdin-lividi-scrittrice.shtml

Francesco Improta: http://www.bartolomeodimonaco.it/online/letteratura-annick-emdin-lividi-edizioni-anordest/

Gordiano Lupi: http://signoradeifiltri.overblog.com/piccoli-editori-crescono-edizioni-anordest-invade-il-mercato

Mr. Ink http://diariodiunadipendenza.blogspot.it/2014/08/pillole-di-recensioni-4-il-secondo.html?showComment=1407244577674

Demian 3 ‘Tempesta Elettrica’

Sacha Naspini: http://demiancollana.wordpress.com/2013/03/07/editoriale-3/

Sara Meddi: http://www.mangialibri.com/node/12871

‘Bambole usate’

Gabriele Neri: http://www.battibit.org/bambole-usate/

‘Medea’

http://www.tuttomondonews.it/medea-annik-emdin/


		
Annunci

LIVIDI di ANNICK EMDIN

Pubblicato: agosto 4, 2013 in Uncategorized
Tag:, ,

Informazioni

Il 1 agosto 2013 è uscito in tutte le librerie d’Italia e su www.lafeltrinelli.it, edito dalla Edizioni Anordest.
Descrizione

TRAMA

Maurice ha trentadue anni, occhi foschi, un posto da bibliotecario e un passato incerto. Charlie ne ha diciassette e gli vende le proprie labbra e l’anima. Phemie ha diciannove anni ed è agente di polizia. Charlie ne è perdutamente innamorato. Ma a volte ciò che chiamiamo amore non è amore, e ciò che ci rifiutiamo di chiamare con tale nome stravolge ogni convenzione, lascia segni sul corpo e nella mente, lividi scuri, difficili da nascondere. Sono, questi segni, tracce del passato torbido che connota l’umano, un passato che plasma l’individuo, che cela in sé verità destinate a sconvolgere presente e futuro. C’è chi guardandosi allo specchio china la testa, chi sostiene il proprio sguardo: la vita ci rende vittime e carnefici di noi stessi e degli altri, basa ogni rapporto sulla prevaricazione, sul dominio, sul possesso, sulla volontà di ferire la persona che si ama, per vederla sopravvivere a noi stessi. Sullo sfondo di una New York famelica e fumosa, tra l’ipocrisia sociale che tutela il debole e la legge naturale del più forte, si profila un confine labile, l’orlo di un precipizio sul quale l’essere umano corre bendato.

‘Una storia dove niente è scontato, dove il mondo è crudele e dove il sangue e le lacrime scorrono a generosi fiotti. Il gusto di questa storia è agrodolce, ti lascia impietrito dall’orrore e dall’angoscia, e ancor più impietrito dalla dolcezza che c’è nei suoi personaggi, nei loro gesti, nelle loro parole.’

Annick Emdin. Nata a Pisa il 14 dicembre 1991. Scrittrice, drammaturga e regista, è autrice di tre spettacoli teatrali (‘Matrioska’, ‘Bambole Usate’, ‘Medea’), il racconto ‘Tempesta Elettrica’ edito nella collana Demian (Il Foglio Letterario) e di due cortometraggi. Attualmente pubblica su http://www.battibit.org/. ‘Lividi’ è il suo primo romanzo (scritto tra i 17 e i 19 anni).

Il romanzo si può acquistare online su

http://www.lafeltrinelli.it/products/9788896742907/Lividi/Emdin_Annik.html

ed è possibile seguirne gli sviluppi sulla pagina FB

https://www.facebook.com/lividiemdin?fref=ts

 

 

Immagine

 

My works.

Pubblicato: luglio 18, 2013 in Uncategorized

My books

‘Lividi’, ‘Tempesta Elettrica’, ‘La differenza’

http://www.unilibro.it/find_buy/findresult/libreria/prodotto-libro/autore-emdin_annick_.htm

http://www.ibs.it/code/9788876064500/demian-estate-stagione.html

My works on ‘Battibit’

http://www.battibit.org/author/annick/

My works on ‘Zamenhof’

http://www.zamenhof.it/storie/se-la-morte-e-vita/

My works on ‘Studionews24’

http://mondo.studionews24.com/25-aprile-la-festa-della-liberazione-dal-nazifascismo/

http://cronaca.studionews24.com/dedovshina-ragazzi-senza-voce/

My acting company

https://www.facebook.com/pages/Compagnia-della-Matrioska/166730536755405?fref=ts